Ribolla Gialla

Ribolla Gialla
Ribolla Gialla

La Ribolla Gialla Gleni si presenta con un colore giallo paglierino con dei riflessi verdognoli, perlage fine e persistente. Al naso la troviamo delicata, con dei sentori di pesca, fichi bianchi, mela verde e con delle note floreali. Al palato è fresca, strutturata una lunga persistenza aggurumata. Eccezionale come aperitivo, la Ribolla Gialla Gleni accompagna molto bene piatti a base di molluschi e pesce.

Temperatura di Servizio: 8 - 10°C

  • Tipo vitigno: Autoctono
  • Uve: Ribolla Gialla in purezza
  • Regione di Produzione: Friuli Venezia Giulia
  • Tipologia di vino: Spumante bianco secco
  • Tipo di Terreno: Terra argillosa con scheletro
  • Sistema di allevamento: Doppio Capovolto
  • Epoca di Vendemmia: Fine Agosto inizio Settembre
  • Tecniche di Raccolta: Raccolta a mano
  • Vinificazione: L'uva giunta in cantina viene subito diraspata e trasportata nella pressa idraulica che, tramite una pressatura soffice e costante, separa gli scarti dalla parte nobile. Posta in delle botti in inox, il mosto fiore viene flottato. Trasferito in una nuova botte in inox, viene aggiunto il pied de cuve al mosto che inizia la sua fermentazione ad una temperatura controllata a condizioni isobariche, in modo da non disperdere l'anidride carbonica che verrà a formarsi.
  • Affinamento: A fine fermentazione il vino viene filtrato a condizioni isobariche per mantenere il perlage e posto in una nuova botte in inox dove rimarrà per alcuni mesi in affinamento.
  • Fermentazione Malolattica: No
  • Spumantizzazione: Utilizzo Metodo Charmat o Mariotti
  • Formati: 750 ML

Vuoi saperne di più?

Cortesemente compila tutti i campi
Le bollicine Mosolo Special Moments
Prosecco Gleni Scoprilo  
Ribolla Gleni Scoprilo

Vini Bianchi

Pinot Grigio

Scoprilo

Chardonnay

Scoprilo

Friulano

Scoprilo

Verduzzo Friulano

Scoprilo

Vini Rossi

Merlot

Scoprilo

Cabernet
Sauvignon

Scoprilo

Pinot Nero

Scoprilo

Refosco dal Peduncolo Rosso

Scoprilo

Perchè non trasformare una tradizione in una novità?
Con questo pensiero abbiamo rivoluzionato un vino tradizionale friulano,
in un vino giovane friulano

Michele Mosolo